Eolo45 l’investimento sull’esperienza

La notizia è di qualche giorno fa ed ha fatto il giro del web per a sua peculiarità. Eolo, nota compagnia di servizi legati al web, ha deciso di assumere dipendenti over 45 per la sua attuale campagna di rinfoltimento del personale. In Italia, quando già dopo i 25 anni si comincia a faticare per trovare un impiego, questa è sicuramente una notizia particolare che non ha mancato di accendere anche alcune controversie.

Molti hanno puntato il dito contro la società di Busto Arsizio (Varese) ed in particolare contro il suo CEO, il 46enne Luca Spada, accusandoli di praticare una “discriminazione” al contrario incentivando lo scontro generazionale per la ricerca di un impiego.

Alle accuse il presidente ha risposto che l’idea dell’iniziativa punta a tutt’altro risultato e che Eolo deve moltissimo ai giovani, che già ha assunto in grande quantità negli anni precedenti, ma questa volta ha voluto puntare sui 45enni per due motivi: l’esperienza e la volontà di dare una seconda possibilità a chi si è visto togliere il lavoro a causa della recente crisi che purtroppo continua a mietere vittime tutt’ora.

Pur andando apparentemente contro il motto aziendale “Siamo giovani e veloci, come internet. Pensiamo fuori dagli schemi, ci piace sperimentare nuove soluzioni e inventare nuove tecnologie per migliorare la tua esperienza in rete”, Eolo ha scelto di compiere un investimento sull’ esperienza degli over 45 in un progetto che potrà portare sicuramente un enorme beneficio all’ azienda.

Sarebbe forse il momento che anche altre aziende italiane cominciassero ad aprire le proprie porte a chi di esperienza ne ha da vendere, ma che per un motivo o per l’altro si ritrova alla soglia dei 50 senza un impiego dignitoso, spesso nemmeno per colpa sua.

  • tags

Related Posts

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*